8 importanti tendenze dei social media per il 2020 che devi conoscere

Condividi

Vuoi avere successo sui social nel 2020? Sei obbligato a sapere quali saranno le tendenze dei social media più importanti quest’anno.

Non mancano di certo le piattaforme su cui potresti investire tempo, ma la concorrenza non è mai stata così alta ed il nucleo, alla fine, rimane il tuo pubblico e le sue necessità.

Stai dando ai tuoi utenti quello che vogliono o di cui hanno bisogno, al momento giusto? Cosa conta realmente per loro? Queste sono le domande a cui tutti abbiamo bisogno di rispondere e queste risposte sembrano cambiare ogni anno.

8 tendenze dei social media che contano di più per i marketer, i marchi e le imprese nel 2020

Trend n. 1: connessione + community + esperienza

Nel 2020, la grande tendenza sarà in realtà un ritorno alle basi… la potremmo definire quasi un ritorno all’ovvietà, alle origini di quella che era la funzione originaria dei social: la creazione di relazioni.

Non è più sufficiente fornire un servizio di cui i clienti hanno bisogno, la relazione che instauriamo con i nostri clienti è ancora più importante dei prodotti e dei servizi che vendiamo.

Parte di questo approccio “back-to-basics”, ritorno alle origini, porta a dover fare un passo indietro e a pensare a due cose:

  • Chi è il tuo pubblico?
  • Quali sono i loro interessi e le loro sfide?

Il modo migliore per contrastare il “rumore” dei caotico mondo social, è in fondo creare contenuti estremamente specializzati e diretti.

Le aziende dovranno impegnarsi più che mai per diventare un” amico “più utile e comprensivo in una comunità che semplicemente un fornitore di servizi / prodotti. Connettersi veramente con le persone aiuterà a umanizzare il tuo marchio e ottenere la fiducia del tuo pubblico.

Far sentire gli utenti come se facessero parte di un gruppo di cui vogliono far parte assicurerà la fedeltà al marchio e un grande coinvolgimento dei social media. Ciò significa che anche la comunità sarà la chiave.

Questo significa che i marchi non dovrebbero accontentarsi di una semplice pagina aziendale su Facebook o Linkedin, ma anche di creare gruppi che guadagnino follower direttamente interessati.

Tendenza n. 2: influencer autentici

Dove finirà l’influencer marketing questo 2020 dopo l’esplosione degli scorsi anni?

La chiave sarà nel creare una influencer strategy chiara e cristallina che si integri attentamente con la tua strategia di marketing globale, stabilendo un accurato processo di valutazione dell’influencer e fornendo a quest’ultimo un brief che delinei chiaramente gli obiettivi del tuo marchio e le linee guida sui contenuti, pur consentendo ai micro influencer di dirigere la narrazione in un modo che sembra autentico per il loro pubblico.

Insomma si sta delineando una netta separazione tra gli influencer cosiddetti “di potere” e gli influencer definiti invece “autentici” seguiti da un gruppo più ristretto, ma estremamente attivo e attento.

Trend n. 3: diversifica con TikTok, Reddit e altro

la diversificazione può essere considerata una tendenza primaria nei social media, specialmente dal punto di vista pubblicitario: è infatti utile anche per l’attenuazione del rischio riducendo la dipendenza da Facebook e/o LinkedIn.

Facebook non è più l’unica alternativa. I dati demografici evidenziano come i più giovani della Generazione Z stiano puntando anche piattaforme come Instagram, ma anche TikTok e Snapchat.

Tendenza n. 4: utilizza il sostegno dei dipendenti a tuo vantaggio

I tuoi dipendenti sono più importanti per il successo della tua azienda di quanto pensi. Autorizza i tuoi dipendenti e alimenteranno il tuo marchio.

Far vedere la partecipazione del lavoratore alla creazione dell’immagine dell’azienda creerà maggiore fiducia e umanizzerà il marchio.

Tendenza n. 5: diventa creativo e smetti di essere noioso!

I marchi noiosi sono ovunque, con i loro noiosi contenuti sui social media.

Chi vuole andare alla pagina di un marchio e vedere solo un mucchio di “compra la mia roba!”, post e post noiosi che non si avvicinano minimamente alla propria vita e neanche risolvono problemi? Nessuno.

Quindi, nel 2020, inizia ad essere interessante e smetti di usare i tuoi social media come un posto in cui ti trovi su un piedistallo gridando annunci di vendita alle persone.

Trend n. 6: non dimenticare le Stories

Marchi/aziende intelligenti farebbero bene a garantire una solida strategia di storie per il 2020 con immagini, micro-video e contenuti quotidiani che il pubblico ha dimostrato di apprezzare.

Le storie sono un modo perfetto per attirare l’attenzione, per alcuni secondi preziosi, di un pubblico che ama i contenuti creativi autentici. Sono un ottimo modo per aggiungere un tocco di umanità ai tuoi social media utilizzando emoji, video e adesivi.

Trend n. 7: YouTube e video

Il video potrebbe non essere una nuova tendenza, ma rimane una tendenza importante nei social media.

I dati hanno suggerito per qualche tempo che i consumatori che visualizzano video online hanno maggiori probabilità di effettuare un acquisto rispetto ai loro omologhi.

Se non hai iniziato a sperimentare con i video, ora è il momento di iniziare o rischierai di rimanere indietro rispetto alla concorrenza.

Tendenza n. 8: sfruttare i contenuti creati dagli utenti

Il contenuto creato dal tuo pubblico è inestimabile per il tuo marchio. I tuoi clienti (e potenziali clienti) trovano i contenuti pubblicati dai loro coetanei molto più influenti, affidabili e convincenti dei contenuti che un marchio si crea da sé.

E come si può provare a sfruttare questa tendenza?

  • Incoraggia il tuo pubblico a taggare il tuo marchio nei post social ripubblicando e / o presentando sempre quell’UCC.
  • Commenta e interagisci con il tuo pubblico regolarmente.
  • Esegui concorsi che guidano UGC.

Desideri ulteriori tendenze e approfondimenti sui social media per il 2020?

Questo post graffia solo la superficie di ciò che è il mondo dei social. Vuoi muoverti in questo immenso alveare, ma non hai le armi per farlo? Chiamaci e saremo la tua guida. Una equipe di esperti lavorerà allo sviluppo del tuo marchio anche attraverso i social… ma non solo!

 


Condividi

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.