Amazon SEO: come posizionare i prodotti ed essere primi

amazon seo

Il SEO Amazon è, tra i trends SEO 2019, uno dei più interessanti per gli addetti ai lavori.

Che cosa si intende esattamente? Che cosa cambia rispetto a Google? Perché è diventato così importante?

Amazon vs Google: uno scontro tra titani

Amazon dal 1994, anno della sua fondazione, ha avuto un’ascesa incontrastata, tanto che oggi ha superato colossi come Google e Microsoft ed è diventato il quinto brand a livello mondiale.

Amazon ha superato Google, e se a Marzo 2018 lo ha battuto in borsa, la gara è stata vinta anche sulla ricerca dei prodotti.

Nel 1997 Amazon entra in borsa e se le sue azioni a Wall Street erano vendute a 18 dollari, oggi il valore delle azioni di Amazon ha avuto un aumento del 50 mila per cento.
Oggi la società di Jeff Bezos vale più di 730 miliardi di dollari e vende praticamente di tutto.
Se fino a tre anni fa Google era il re incontrastato per la ricerca dei prodotti, oggi non lo è più.

A novembre 2018 è uscito il rapporto di Jumpshot, che ha mostrato come Amazon dal 2015 al 2018 ha avuto una crescita dal 46% al 54% a discapito di Google, che ha avuto un trend negativo con un calo che va dal 54% al 46%.
Un risultato che ha portato diversi Player a mutare la loro strategia sull’adv online, spostando buona parte del loro budget pubblicitario sugli annunci Amazon.

Amazon è riuscito in questi anni a conquistare il pubblico, basta pensare che molti utenti dopo che aver visto un prodotto in negozio o su un e-commerce, lo cercano anche su Amazon per comparare i costi.
Prezzi convenienti, un’esperienza d’acquisto facile e intuitiva, le spedizioni rapide di Amazon Prime, sono solo alcuni dei fattori del suo incredibile successo.

SEO Amazon: l’importanza di essere tra i primi

Per AMSO (l’Amazon Search Optimization ) si intende una serie di tecniche SEO in grado di far apparire i prodotti primi su Amazon.

Amazon è un motore di ricerca vero e proprio, in grado di fornire in pochi secondi la risposta a quello che gli utenti digitano nella barra di ricerca.

Secondo uno studio condotto da CPC Strategy: *
– il 70% degli utenti di Amazon si ferma alla prima pagina
– il primo prodotto che appare in una determinata ricerca è cliccato dal 35% degli utenti
– il 64% dei clic è sulle prime tre posizioni
– l’81% dei clic avviene nella prima pagina

*studio condotto su un campione di 1500 clienti Amazon negli Stati Uniti

Sembra inoltre che la maggior parte delle visualizzazioni dei prodotti su Amazon, non provengono dalla pubblicità ma dai risultati di ricerca. Per chi decide di vendere i propri prodotti sul celebre colosso statunitense è chiaro come è fondamentale ragionare in chiave SEO per apparire tra i primi risultati di ricerca di Amazon.

L’algoritmo di Amazon: A9

Abbiamo detto che Amazon è un motore di ricerca e come tale ha un algoritmo che classifica i prodotti organici che si chiama A9.
E’ proprio A9 a mostrare i prodotti nel momento in cui un utente fa una ricerca e la sua classificazione dipende da elementi diretti e indiretti: cerchiamo di spiegare.

Fattori di ranking: ecco alcuni consigli se vuoi posizionarti su Amazon

Studia la concorrenza

Elemento fondamentale per qualsiasi progetto SEO. Cosa fanno gli altri? Come curano le loro schede? Cosa inseriscono? Quali parole chiave usano?

Scegli le parole chiave e i termini di ricerca giusti

Come per chi vuole essere primo su Google, anche per Amazon è fondamentale scegliere le parole chiave giuste. Lo studio delle parole chiave è uno step fondamentale, ci sono diversi tool sia a pagamento che gratuiti che possono essere utili.
Le keywords vanno inserite in maniera opportuna nei campi della scheda prodotto di Amazon: nel titolo e sottotitolo e nella descrizione del prodotto.
Il titolo è la parte più importante in assoluto, bisogna includere il nome del prodotto, la marca e la parola chiave principale con cui volete posizionarvi.
Si deve curare anche la description inserendo informazioni utili: dati tecnici, dimensioni, peso, materiale o qualsiasi elemento aggiuntivo utile all’utente. Evitare il keyword stuffing, non serve esagerare con le parole chiave.
Le parole chiave vanno inserite anche nel back end e servono a far capire ad A9 che una lista di prodotti è associata a una parola chiave.

Cura le informazioni del tuo brand

Molti utenti Amazon cercano i prodotti leggendo il nome di chi li vende. Curare la descrizione del brand è importante perché, oltre ad essere un collegamento che appare sempre sopra il titolo della scheda prodotto, è il tuo biglietto di presentazione.

Fai una scelta di prezzo oculata

Il prezzo è molto importante, con questo non vogliamo dire che è sufficiente mettere il prezzo più basso, il costo di un prodotto ha tuttavia la sua importanza. Se la propria scheda prodotto è rilevante e Amazon vede anche che il prodotto è conveniente,  aumenta la possibilità di scalare la classifica.

Ottimizza e cura la scelta delle immagini

Ricordarsi di scegliere immagini chiare e ottimizzate: per Amazon la qualità dell’immagine è molto importante. Le immagini si possono ingrandire, perciò è meglio caricare immagini ad alta risoluzione.

Decidi con cura le categorie prodotto

Attenzione alla lista delle categorie, sono tantissime e ci sono molte sottocategorie: ecco le linee guida in modo da capire meglio di cosa si tratta.

Favorisci le review e i commenti

C’è poco da fare, le stelline e i commenti su Amazon hanno una grande importanza, sia per gli utenti che per Amazon stesso. Tutti, quando acquistiamo un prodotto su Amazon, leggiamo le opinioni di chi lo ha comprato. Per portare traffico a una scheda bisogna rispondere ai commenti, specialmente se chiedono delle informazioni specifiche.

Questi sono alcuni dei fattori diretti di ranking, su cui si può intervenire, anche se non sono facili da gestire, senza un’apposita consulenza SEO. Ancora più complessi sono i fattori di ranking indiretti di Amazon.

Per l’algoritmo di Amazon infatti, la notorietà di un prodotto ha un ruolo fondamentale. A9, tiene conto del CTR e del tasso di conversione, così come del grado di soddisfazione dei clienti.

Per fare SEO su Amazon ci sono diversi elementi  che possono essere gestiti in maniera ottimale solo con una strategia SEO Amazon professionale fatta da una agenzia esperta nel settore.

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.