Ottimizzazione SEO: è davvero utile per ogni settore?

ottimizzazione seo immobiliare
Condividi

Hai un progetto o un brand da far conoscere ai tuoi potenziali clienti? Non puoi fare a meno della SEO: almeno, così dicono. Ma è così decisivo il ruolo della SEO? È davvero necessario utilizzarla per ogni tipologia di progetto?

L’ottimizzazione SEO è fondamentale per la gran parte delle attività che desiderano farsi trovare sul web, ma i termini assoluti non esistono, specialmente in un settore dinamico come il Digital Marketing.
Ad esempio, se un’azienda fa registrare ottimi introiti e non ha impellenza di aumentare il traffico sul proprio sito, ma solo di far circolare il nome del proprio brand, quale può essere la soluzione ideale? Una campagna di Brand Awareness con pubblicità Display di Google Ads e supporto dei canali social. In questo caso la strategia SEO può essere rinviata.
Ma nella maggioranza dei casi le logiche SEO risultano cruciali per il successo o il fallimento di un progetto digitale, specialmente se si tratta di vendita di prodotti e servizi online. E in un settore complesso come quello immobiliare, che impatto può avere? Esiste la SEO per le agenzie immobiliari?

SEO immobiliare: un connubio interessante

Fino a qualche anno fa solo in pochi credevano che il settore immobiliare avrebbe utilizzato i canali digitali in maniera così massiccia. Siti web, Social Network, Virtual Tour sono solo alcuni dei mezzi che i professionisti in campo immobiliare hanno deciso di mettere sul piatto per aumentare e ottimizzare le compravendite di immobili.
Ma quali sono i reali vantaggi di applicare l’ottimizzazione SEO nel campo immobiliare in Italia?
La SEO è fondamentale per chi vuole promuovere i propri prodotti e servizi attraverso il sito web. L’obiettivo di qualsiasi addetto di questo settore, che sia agenzia o libero professionista, è proprio aumentare il traffico sul sito web aziendale per massimizzare le conversioni.
Ma cosa si intende per conversione in ambito immobiliare? Fare in modo di spingere il visitatore a compilare un modulo di contatto, a chiamare il numero aziendale per fissare un appuntamento e visitare una casa, ma non solo: alcune agenzie potrebbero anche porsi obiettivi diversi, come portare l’utente a iscriversi alla newsletter, a un servizio interattivo o aderire a una promozione.

Immobiliare: analisi SEO e scelta keywords

Per accrescere il traffico del sito web aziendale è necessario effettuare un’analisi SEO preliminare per ricavare una serie di parole chiave da utilizzare nel progetto, da inserire e distribuire in modo strategico all’interno delle pagine del sito. Quando si scelgono le keywords nell’immobiliare, è bene pensare di inserire la localizzazione degli appartamenti che vengono proposti. Ad esempio, una parola chiave come

“trilocale verona centro” – “bilocale roma sud”

consentirà al tuo immobile di essere trovato con più facilità dagli utenti che hanno concesso a Google il permesso di attivare la geolocalizzazione GPS del proprio dispositivo.

Per approfondire, leggi il nostro articolo sulla Local SEO.

Trattando di compravendite immobiliari, sarebbe bene aprire una sezione blog in cui scrivere articoli utili ai potenziali acquirenti. Non hai idee per la stesura dei post? No problem!
Ci sono diversi tool online per trovare i trend del momento e spunti interessanti per articoli di qualsiasi argomento: tra i più diffusi ricordiamo Answer the Public che, a dispetto dell’uomo inquietante che compare in homepage, si dimostra davvero intuitivo e interessante come fonte di ispirazione per articoli nuovi e originali.
Cambia la lingua da inglese a italiano, inserisci il tema principale del futuro post e clicca su “Get questions”: il sistema ti mostrerà come associare la tua parola chiave alle query più frequenti sulla rete di ricerca per creare articoli interessanti lato utente e ottimizzati lato SEO.

Immobiliare: interattività con i Virtual Tour 3D

Puntare sul blog è una delle strategie più tradizionali per posizionare le parole chiave del settore immobiliare e aumentare il numero di visitatori sul sito web; anche i Social Network sono importanti per accrescere Brand Awareness e Brand Reputation; ma ciò che sta spopolando negli ultimi anni è il concetto di interattività.
Il Virtual Tour 3D è ormai diventato un’istituzione: i più importanti player del settore lo utilizzano costantemente per proporre agli utenti online un modo più rapido e agevole di visitare un appartamento. Chiunque visiti portali come Idealista.it o Immobiliare.it è in grado di accedere facilmente a queste visite virtuali interattive, utili a coinvolgere il cliente e a suscitare il suo interesse per un immobile con il semplice tocco di uno smartphone o tablet.

Se sei interessato al servizio Virtual Tour 3D interattivo con tecnologia Matterport, rivolgiti a noi di ARvis.it!


Condividi

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.