Instagram Shopping: svolta per le vendite online nel 2019?

instagram shopping

Riuscirà il nuovo Instagram Shopping a prendersi una fetta di mercato nelle vendite online?

Difficile fare previsioni. La cosa certa è che nel 2018 Instagram ha fatto passi da gigante, conquistando definitivamente il pubblico italiano. Il social network di proprietà di Mark Zuckerberg è uno dei più amati a livello mondiale: secondo l’indagine di We Are Social pubblicata il 31 gennaio 2019, l’Italia ha ormai raggiunto i 19 milioni di utenti iscritti e attivi.

Questi sono indizi che fanno pensare a un social in continuo sviluppo e trasformazione, che potrebbe diventare un canale strategico non solo per promuovere prodotti online con campagne di Branding, ma anche per spingere gli utenti verso le proprie piattaforme ecommerce con link diretti. Questa è la nuova opzione dello shopping su Instagram, ancora poco utilizzata anche tra i brand più prestigiosi, ma dalle potenzialità quasi illimitate.

Come vendere su Instagram

Il social network “fotografico” sta quindi per approdare nel mondo del Selling Online: vendere su Instagram non sembra più solo una chimera.

Ma proviamo a entrare per un attimo nella testa del proprietario di un’azienda o di un’attività commerciale. Magari dispone di una piattaforma ecommerce che funziona discretamente, riesce a convertire bene grazie a ottimizzazione SEO e pubblicità online a pagamento, ha un ottimo servizio di spedizione e di assistenza online. E allora cosa manca? Forse, un salto di qualità.

Probabilmente non conosce bene il Social Media Marketing e i suoi punti di forza. Sì, forse ne ha sentito parlare, ma perché rischiare apportando cambiamenti a una strategia digitale consolidata da anni?

La risposta è chiara. Perché il servizio proposto per la vendita online su Instagram non va a sostituire l’ecommerce o ad intaccare l’efficacia delle campagne pubblicitarie online. Shopping nasce infatti come perfetta integrazione alle piattaforme ecommerce per la vendita di prodotti sul web, una sorta di vetrina che converte l’utente in cliente grazie a una bella foto e a un paio di clic.

Semplici istruzioni per attivare la funzione Shopping

Il percorso di configurazione della funzione Shopping è piuttosto semplice e lineare. Prima di tutto bisogna sapere che Instagram Shopping è un servizio gratuito, disponibile nella gran parte dei paesi, per le attività commerciali che propongono perlopiù beni fisici; se disponi di un account classico, dovresti effettuare l’upgrade a profilo aziendale.

Ecco i 3 passaggi da seguire per un’azienda che desidera puntare sul servizio:

  • Collega il profilo Instagram aziendale a un catalogo della tua pagina Facebook. Hai due opzioni: aggiungi una vetrina alla pagina Facebook; crea un catalogo in Business Manager o utilizzane uno già caricato.
  • Analisi dell’account: prima di accedere a Instagram Shopping è necessario attendere alcuni giorni per l’approvazione dei cataloghi proposti.
  • Attiva i tag per i singoli prodotti entrando nelle impostazioni di Business Manager: tocca l’opzione Shopping per selezionare il catalogo desiderato da mostrare ai tuoi follower nelle immagini e nelle Stories.

Attualmente non è possibile sponsorizzare i post Shopping con inserzioni ad hoc, ma questa restrizione potrebbe subire a breve delle variazioni.

Dove trovare le immagini shopping su Instagram?

Le immagini che presentano informazioni su prodotti da acquistare online sono segnalate da una iconcina a forma di borsa, collocata in alto a destra nell’anteprima in miniatura della foto. Una volta aperta, appare un’immagine dal formato classico, con in basso una call to action specifica con la quale l’utente viene invitato ad interagire: “Tocca per visualizzare i prodotti”. Con un semplice tocco sulla foto, compaiono magicamente dei tag con le informazioni sui singoli prodotti immortalati: nome del prodotto, prezzo ed eventuale sconto.

L’utente non può ancora fare acquisti su Instagram in modo diretto. La piattaforma dà comunque l’opportunità di cliccare su uno dei tag dei prodotti apparsi sulla foto, osservarne un’immagine più grande ed eventualmente visualizzare e comprare il prodotto sul sito web del venditore, grazie a un link diretto dal social network.

A questo punto è un gioco da ragazzi. Se la landing page è efficace e ben congeniata e l’ecommerce è organizzato nel migliore dei modi, l’utente già interessato al prodotto si ritrova nella fase finale del percorso di acquisto, con ottime probabilità di concludere la conversione.

Ma quali sono i brand a cui converrebbe lavorare con Instagram per sfruttare la sezione Shopping? Le tipologie di settore più affini sono quelle legate a design, arredamento, abbigliamento e gioielli.

Se il tuo brand si occupa della vendita di beni fisici, perché non provi a integrare Instagram Shopping nella tua strategia digitale anticipando i competitor? Affidati a noi di ARvis.it, sempre a disposizione per darti supporto nella creazione della strategia di marketing più adatta alle tue esigenze!

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.