Come usare Instagram: segreti e novità per “spaccare” nel 2019

Condividi

Dopo averti aiutato a capire se un profilo Instagram ti serve realmente, e se non lo hai fatto leggi il post della scorsa settimana prima di andare avanti, è ora di capire come usare Instagram dopo che gli aggiornamenti 2019 hanno reso inutili molte accortezze fino a poco tempo fa vincenti.

Il punto è riuscire a capire come attirare utenti al di là delle semplici promozioni monetarie.

Naturalmente il primo passaggio è trasformare il tuo profilo Instagram in un profilo Aziendale… cosa che sembra ovvia, ma a molti può sfuggire.

Un account business ha interessanti strumenti per le aziende: si possono creare le sponsorizzazioni, aggiungere i pulsanti di contatto per telefonare o inviare email, e si ha a disposizione anche lo strumento delle statistiche che permette di valutare l’andamento della tua strategia.

Superato questo scoglio, piuttosto scontato se siete una attività commerciale, vediamo insieme come usare Instagram nel 2019 attraverso 5 tecniche che consigliamo per profili vincenti.

5 strategie Instagram per il 2019

1. Usa contenuti generati dall’utente in tempo reale.

Dimentica la fotografia stock e le immagini promozionali in scena: è tempo di andare in tempo reale.

Su Instagram, i tuoi potenziali clienti e potenziali followers vogliono contenuti autentici che offrano uno sguardo personale sulla cultura della tua azienda e sulle offerte di prodotti.

I contenuti in tempo reale, come video live/streaming live, non sono filtrati e sono al 100% te.

Il contenuto in tempo reale aggiunge quindi un elemento umano tanto necessario alle aziende B2B e aiuta a creare una vera connessione con il pubblico e i potenziali clienti.

I contenuti dall’aspetto estremamente professionale possono spesso sembrare freddi e spassionati – i tuoi clienti vogliono sapere che dietro al marchio ci sono persone vere e storie vere.

2. Partecipa alla tua nicchia.

Smetti di guardare attraverso la finestra cosa succede in un gruppo e unisciti alla festa.

Proprio come qualsiasi altro canale di social media, è importante non solo pubblicare contenuti nel feed, ma anche prendere parte a una conversazione più ampia.

Non pubblicare solo immagini e video, rispondi alla tua community, prenditi il ​​tempo di dare un’occhiata agli altri profili Instagram, e magari di lasciare un commento amichevole qua e là.

Se prendi il tempo per interagire con gli altri, è più probabile che anche gli altri impieghino del tempo per interagire con te.

3. Ottieni il massimo dal link nella tua biografia.

Mentre Instagram non ti consente di collegarti a siti Web all’interno dei sottotitoli dei post, puoi includerne uno nella tua biografia.

Puoi includere fino a 150 caratteri nella tua biografia di Instagram, incluso un link.

La tua biografia è il luogo perfetto per un link al tuo ultimo post o offerte sul blog.

Puoi anche usare strumenti come Linktree per creare un link personalizzato che includa una pagina con più link, che ti consente di condividere fino a cinque link e ottenere il massimo dal tuo bio-link!

In alternativa, le storie di Instagram sono un ottimo modo per includere collegamenti con i tuoi contenuti. Tuttavia, le storie durano solo 24 ore: questa è una limitazione, ma anche uno strumento fantastico per fornire offerte e valore in tempo reale.

4. Racconta una storia con ogni singolo post.

Su Instagram, le aziende che raccontano le storie più interessanti costruiscono il pubblico più vasto.

Se vuoi attirare le persone nella tua attività e convincerle a interagire con te, hai bisogno di una narrazione visiva coerente che tagli tutto il rumore su Instagram.

Non limitare la tua attenzione al feed generale di foto e video. La funzione Storie di Instagram ti consente di creare una presentazione o un montaggio di foto o video. Racconta una storia e offri al tuo pubblico un’esperienza più personale.

Instagram è pieno di mediocri messaggi di marca che dimenticano che il social network dovrebbe essere una “piattaforma di ispirazione visiva”.

Dovresti affascinare il pubblico attraverso immagini e video, non semplicemente predicare missioni di marketing.

Per aumentare i tassi di coinvolgimento, diventa invece uno storyteller, offrendo “micro-storie” tramite didascalie, video, storie di Instagram e profilo.

Per l’ispirazione, segui i narratori di Instagram innovativi come Airbnb, Red Bull, Lego e Nike.

5. Usa la SEO per “vincere” Instagram

Instagram e SEO potrebbero non sembrare il più ovvio dei compagni di letto, ma la creazione di una strategia SEO per il tuo account Instagram è vitale sulla piattaforma sempre più competitiva.

Le due aree chiave che influiscono sulla SEO sono l’handle e il nome dell’account.

Il primo è il nome “@” con cui ti registri, che dovrebbe riflettere chiaramente il settore in cui opera la tua attività. Instagram può identificare il contenuto dei tuoi post. Se non si adatta al tuo handle, aspettati che i tuoi post non vengano visualizzati nella sezione Esplora.

Poi c’è il nome del tuo account, che appare sotto la tua immagine del profilo e dovrebbe riflettere la gestione del tuo account e l’industria. Quando gli utenti eseguono ricerche su Instagram utilizzando parole o emoji, è il nome del tuo account che verrà associato alle ricerche.

Creare e ottimizzare handle e nomi SEO-friendly che aumentino il coinvolgimento di Instagram, richiede uno studio preliminare ed una strategia non sempre ovvia.

Come usare Instagram: quale è la giusta strategia?

Quale messaggio convogliare, come sviluppare il tuo “funnel marketing”, come raccontare la tua storia attraverso Instagram, come unire il profilo Instagram ad una più completa strategia di marketing che implementi i tuoi strumenti online con un lato social?

Gli esperti della ARvis.it possono aiutarti ad entrare in questo mondo affollato e caotico realizzando una completa strategia di marketing che ti avvicini al tuo pubblico tramutandolo in clienti fedeli… i veri ambassador del tuo marchio.


Condividi

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.