Instagram 2019: il B2B ne ha veramente bisogno?

instagram, b2b, arvis.it
Condividi

La mia azienda ha bisogno di un account Instagram? Ne varrà la pena? Come faccio a sapere se sto facendo le cose giuste? Se stai cercando di capire come funziona questo social network, non sei solo.
Dato che il numero di utenti attivi su Instagram continua a crescere, molti imprenditori nuovi e affermati si pongono queste domande, proviamo ad analizzarle insieme.

La tua azienda ha bisogno di un account Instagram?

Ecco la risposta breve: se il tuo pubblico di destinazione è già su Instagram, e se sei disposto a dedicare un po’di tempo e risorse alla creazione di contenuti, allora sì! Imparare a usare Instagram potrebbe aiutarti a far crescere la tua attività.

Diamo un’occhiata più approfondita.

Innanzitutto, Instagram è un canale visivo. Quindi, se fai sempre interessanti scatti delle tue giornate, o vendi bellissimi prodotti “instagrammabili” allora questa è la piattaforma che fa per te.

Pensaci in questo modo: se sei un fotografo, un artista, un blogger o un guru del fai-da-te, avrai già molto da mostrare.

Con Instagram, puoi utilizzare i contenuti visivi che hai già per raggiungere un pubblico più ampio e connetterti con un numero maggiore di potenziali clienti online.

Instagram funziona per il marketing B2B?

I marchi B2B (business to business) non vedono sempre Instagram come un canale utile. È vero che si tratta di una piattaforma orientata al consumatore, ma è anche il luogo ideale per le aziende B2B che vogliono mostrare la storia del loro marchio.

È vero che i nuovi algoritmi rendono veramente difficile emergere, ma il miglior consiglio da seguire è di essere creativo e non aver paura di avere senso dell’umorismo: B2B non deve significare “noioso!”

Perché la tua azienda ha bisogno di una presenza su Instagram?

Non solo il pubblico della piattaforma sta crescendo rapidamente, ma Instagram vanta anche un tasso di coinvolgimento medio dell’1,73%,

Lo consideri una miseria? Mettilo a confronto con il più modesto 0,16% di Facebook.

La portata globale rende Instagram un ottimo posto per interagire con i tuoi clienti esistenti e potenziali. Per molte nicchie, la piattaforma si è già dimostrata un forte canale di vendita.

Considerate anche che è lo stesso Instagram a riferire che un enorme 80% dei suoi utenti segue un account di marca.

Gran parte delle persone interessate alla moda e alla bellezza agiscono dopo aver visto un prodotto sul social delle foto per eccellenza. Quindi, anche se si possono facilmente smascherare gli annunci online, prestiamo attenzione ai prodotti e servizi pertinenti che compaiono nei nostri feed social.

Insomma: si finisce su un profilo per i video sui gatti, ma ci si rimane per i pantaloni da yoga.

Le modifiche dell’algoritmo cambiano le carte in tavola

A parte cifre così impressionanti, emergono sfide che indicano il potenziale oscuramento del marketing di Instagram a causa della riduzione dei tassi di coinvolgimento.

Dall’introduzione da parte del social network della sua sequenza temporale algoritmica, che ha avuto un impatto sulle campagne di marketing organico, alle teorie della cospirazione che circondano il ”shadowbanning”, molti nel marketing stanno iniziando a chiedersi se i giorni di gloria di Instagram siano conclusi.

In realtà, nonostante la maggiore difficoltà ad emergere senza investire denaro nell’attività social, i margini per sviluppare un mercato tramite Instagram sono ancora presenti, anche se seguendo le dovute accortezze.

Instagram 2019: le tecniche migliori per farsi notare

Dopo tanto parlare teorico, se hai deciso di sfruttare questo canale, è ora di iniziare a capire come usare praticamente Instagram per la tua attività.

Emergere è un processo complesso e questo social risponde a regole molto particolari di linguaggio. Una semplice bella foto non è tutto. Una buona immagine non ha solo ottima qualità fotografica, ma esprime un messaggio (il tuo messaggio), è legata ad un discorso continuo portato avanti dal tuo marchio in sinergia con sito, blog e altri profili social.

Per questo è preferibile affidarsi a persone in grado di capire come muoversi in questo mondo. ARvis.it è qui per questo, per aiutarti a sviluppare la tua immagine online.

Per iniziare, segui il nostro prossimo post dove spiegheremo le mosse migliori per usare Instagram nel modo vincente.


Condividi

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.