Vendere occhiali online per dare lo sprint al negozio di ottica

vendere occhiali online
Condividi

Vendere occhiali online è la migliore strada da percorrere per dare una svolta al proprio negozio di ottica: come creare un e-commerce di occhiali performante?    

Che sia per moda, benessere o salute, gli occhiali sono un accessorio molto usato e sempre al centro dell’attenzione. Per cambiare look spesso basta scegliere un modello di occhiali da vista di tendenza, oppure stupire gli amici in vacanza con i nuovi occhiali da sole. Allo stesso tempo, il costante aumento di tempo passato a guardare schermi e dispositivi digitali ha portato sempre più persone a puntare su occhiali da riposo e anti luce blu. Senza dimenticare i problemi di vista, dalla miopia all’astigmatismo. Insomma, il mercato degli occhiali è sempre in fermento e adesso si sta spostando online, come lo shopping di tutti i settori.

Questo significa che un negozio di occhiali deve anche trasformarsi in un negozio di ottica online per non perdere una parte importante e significativa di pubblico. Gli occhiali, però, sono un accessorio estremamente personale e delicato: bisogna vedere come si adattano al volto, il tipo di impatto visivo ed estetico che garantiscono, nonché scegliere lenti davvero utili e funzionali. Come trasportare tutte queste esigenze online?

Creare un negozio di ottica online è un’ottima idea

Il primo passo per creare un e-commerce occhiali è la scelta della piattaforma e-commerce . Sul mercato sono disponibili molte soluzioni che bisogna vagliare attentamente per capire quale sia la più adatta alle proprie esigenze. Il consiglio è quello di optare per una piattaforma che garantisca il giusto equilibrio tra assistenza e possibilità di personalizzazione.

Aprire un e-commerce, però, non significa semplicemente creare un sito vetrina che metta in bella mostra i prodotti. Dietro al commercio elettronico c’è un importante sistema di organizzazione e controllo, che permette di monitorare gli ordini e le vendite. Per questo è importante integrare alla piattaforma un gestionale, un software che fornisca un pannello di controllo chiaro e intuitivo, in modo da non lasciarsi sfuggire nessun dettaglio.

Un altro elemento da non sottovalutare è l’aggiornamento e la manutenzione. Proprio come il negozio fisico ha bisogno di essere sempre tenuto in ordine e necessita di interventi migliorativi, così anche per l’e-commerce sarà importante un aggiornamento costante, sia a livello tecnico che a livello di prodotti.

Occhiali: per lo shop online la user experience fa la differenza

Ciò che fa la differenza nello shopping online rispetto a quello tradizionale sono la dinamicità e la facilità delle operazioni che conducono all’acquisto. Questo vale anche per la vendita di occhiali online: il customer journey deve essere intuitivo e orientato alla conversione, senza dimenticare mai l’assistenza al cliente.

Come rendere autentica e allo stesso tempo dinamica e divertente l’esperienza di acquisto per uno shop online di occhiali? Un’ottima idea è lo schermo virtuale. Dopo aver scelto il modello preferito, tra montatura e lenti, il cliente avrà la possibilità con la webcam di vedere come gli stanno i nuovi occhiali, facendo le dovute prove e modifiche. Qui entra in gioco il team di assistenza, meglio se live tramite chat oppure proprio in videochiamata. Un contatto con un esperto, seppur virtuale, è sempre gradito quando si tratta di acquistare un accessorio così personale come gli occhiali.

A questo punto l’utente avrà compiuto una vera e propria esperienza fisica, seppur attraverso mezzi digitali. Comodamente da casa o addirittura in mobilità ha scelto il modello preferito, ha visto in anteprima come si pone sul suo viso e si è confrontato con un assistente personale.

Vendita occhiali online con l’e-commerce

Non bisogna dimenticare, però, che l’acquisto è solo l’ultima fase del customer journey e l’e-commerce stesso può essere uno dei punti di contatto finali con l’utente. È importante, dunque, accompagnare lo shop online con una strategia di marketing e-commerce davvero efficace.

Da un lato il sito e-commerce dovrà essere ottimizzato SEO per comparire nelle prime posizioni dei risultati di ricerca. Questo significa svolgere un costante lavoro SEO che garantisca il corretto funzionamento del sito, ottime performance e contenuti di qualità.

Dall’altra, sarà fondamentale una comunicazione avvincente, organica e pubblicitaria . I canali più utilizzati sono il social advertising e il circuito Google, ma per l’e-commerce uno strumento molto importante è la DEM. Il direct e-mail marketing, infatti, permette di raggiungere in maniera diretta e personale gli utenti, per esempio coloro che hanno lasciato il proprio contatto e si erano mostrati interessati all’acquisto ma non avevano concretizzato la conversione.


Condividi