Vendite di bici online in crescita, non solo grazie al bonus

bici online, vendita bici online, ecommerce bici, arvis.it
Condividi

Hai voluto la bicicletta? E adesso conviene…specialmente se prendi una bici online!
Il mercato delle biciclette, e in particolare delle bici online, è in rimonta. In parte il bonus mobilità ha contribuito a questo rinnovato interesse degli italiani per i pedali. Ma l’incentivo più grande è il bisogno di cambiamento.

Bici e micro mobilità

Sebbene il Covid-19 abbia messo in scacco diversi settori, ce ne sono stati altri, che non solo hanno resistito, ma che ne sono usciti potenziati. Tra questi vi è certamente quello delle biciclette e, in generale, della micro mobilità.
Una rimonta che segna il passo e fa da contraltare alla discesa dall’automotive, che solo a marzo 2020 ha registrato – secondo quanto riportato da Deloitte – un netto calo delle immatricolazioni di autovetture nei principali Paesi europei: Germania (-38%), Spagna (-69%), Francia (-72%) e Italia (-85,4%).

Mezzi green per la urban mobility

Il comparto biciclette e micro mobilità ha trovato vigore e rinnovato interesse in questo periodo di emergenza per molteplici motivi: il lockdown ha fermato numerose attività e favorito lo smart working, ciò si è tradotto in una generale diminuzione degli spostamenti, specie di lungo raggio.

La ragione sovrana che decreta il successo di queste forme di mobilità sostenibile è molto probabilmente un’altra: la sicurezza.
Biciclette classiche, bici elettriche, monopattini elettrici, segway e monowheel favoriscono il distanziamento sociale perché sono veicoli per il trasporto di una o due persone al massimo per brevi tragitti.
Si evita il proverbiale affollamento dei mezzi pubblici e il ricorso all’auto privata che per tratti urbani limitati non risulta conveniente né da un punto di vista economico, né per ragioni pratiche.

L’urban mobility predilige sempre di più i mezzi green che consentono di risparmiare soldi e tempo, di fare bene a se stessi e all’ambiente e che oggi, nell’epoca del Coronavirus, si configurano migliori per ragioni sanitarie.

Bonus mobilità per e-bike e bici classiche

Dal 4 maggio, con il bonus statale “mobilità 2020” (un contributo pari al 60% della spesa sostenuta), pedalare conviene decisamente! Complice l’incentivo statale all’utilizzo di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, il comparto bici – trainato dalle e-bike – registra un boom di vendite.
Le previsioni indicano 400mila biciclette vendute in più del 2019.

Le bici online spopolano

Gli italiani comprano soprattutto online: sì, perché l’ecommerce è l’altro grande settore che dal Covid-19 ha tratto nuova linfa. Anche i meno confident con il web e la tecnologia, quelli che preferivano “toccare con mano”, durante la quarantena si sono lanciati negli acquisti online.

Le due ruote elettriche spopolano sulle piattaforme ecommerce, Decathlon parla di un incremento a due cifre delle vendite online di biciclette elettriche. Numeri importanti che hanno indotto l’azienda ad aprire presso 40 punti vendita il servizio di riparazione biciclette e vendita pezzi di ricambio.
Se pensiamo che in Italia circa l’85% della popolazione vive in comuni con meno di 250 mila abitanti, la nuova mobilità ispirata alla green life si configura come un mercato strategico e vitale, con ampi margini di crescita.

Il commercio di bici online è un’occasione di crescita

Lo sviluppo e il successo del commercio di bici online dipenderà dalla capacità degli operatori di intercettare i bisogni della collettività e di offrire risposte veloci e adeguate al passo coi tempi. In questo contesto così dinamico, un punto vendita fisico affiancato da un e-shop efficiente può fare la differenza.

 

Uno shop online di qualità deve essere chiaro, intuitivo, facile da usare ed interessante. È un rischio improvvisarlo attraverso piattaforme fai-da-te. ARvis.it supporta le aziende che desiderano strutturare il proprio e-commerce o migliorarne le performance, per trarre da esso un reale vantaggio competitivo.

 


Condividi

Il nostro sito utilizza i cookie. Per conoscere nel dettaglio i cookie presenti e come disattivarli leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Per acconsentire e fruire del sito clicca sul pulsante 'Accetto'.